Search

Impariamo per cambiare il mondo

#6_10anni

L'accesso all'educazione è uno dei problemi principali nel mondo, ma allo stesso tempo una potenziale soluzione per gran parte di essi. Durante l'incontro i partecipanti scopriranno che l'educazione non è uguale in tutti i paesi. Scopriranno anche che i bambini e gli adulti vivono in condizioni diverse e fanno diversi tipi di lavori rispetto a bambini e adulti del proprio paese. Vedranno perché imparare le lingue straniere è importante. Osserveranno anche il loro ambiente circostante e cercheranno di raccontare la loro realtà ai bambini di altri paesi. #EducazioneGlobale #Educazione

Scopo principale:

  • Indicare l'educazione come una delle principali aree di azione per cambiare il mondo.

Durante questo incontro i partecipanti:

  • Scopriranno come vivono i bambini in altri paesi (casi studio sono Cambogia e Indonesia), noteranno similitudini e differenze tra la loro vita e quelle dei bambini di altri luoghi del mondo.

  • Noteranno che la loro vita e il loro ambiente possono essere speciali e interessanti per persone di altri paesi.

  • Si interesseranno all'istruzione in generale, soprattutto all'apprendimento delle lingue straniere.

  • Considereranno perché l'educazione è importante.



1. Inizia l’incontro con il canto Cambiamo insieme il mondo Facciamolo giocando Per gli altri e la natura Questa è la nostra avventura

2. Storia Leggi ai partecipanti la nuova lettera dei nostri viaggiatori, che hanno avuto modo di conoscere durante l'incontro precedente. Ciao! Siamo così felici che avete deciso di continuare il viaggio con noi! Oggi condivideremo con voi la prima storia. Sarà la storia di Dan, un changemaker della Cambogia. Dan viene da un piccolo villaggio chiamato Sandeck. Non c'è elettricità, non c'è acqua corrente. La maggior parte dei bambini del villaggio lasciano la scuola alla fine della quinta elementare e poi - invece di studiare - aiutano i genitori nella fattoria, raccogliendo frutta e riso. La scuola secondaria è lontana dal villaggio. Per arrivarci è necessario fare molta strada in bicicletta ogni giorno. La maggior parte dei genitori decide di non mandare i bambini così lontano. Ragazze e ragazzi rimangono nella fattoria e lavorano duramente per tutta la vita. Dan è stato uno dei pochissimi bambini che ha deciso: voglio andare alla scuola superiore! Ogni mattina si svegliava molto presto, andava a scuola in bicicletta, studiava e tornava a casa per aiutare i suoi genitori nella fattoria. Non è stato facile, ma Dan era tenace ed è riuscito a finire la scuola. Grazie a ciò ha trovato un buon lavoro a Phnom Penh - la capitale della Cambogia. Non deve lavorare duro fisicamente, guadagna più denaro, vive in condizioni migliori e può persino aiutare la sua famiglia. E tutto grazie all'educazione! Dan sa quanto sia importante ottenere un'istruzione. Ecco perché ha iniziato ad organizzare corsi di inglese per bambini dal suo villaggio. All'inizio faceva delle lezioni a casa dei suoi genitori per pochi bambini che desideravano davvero imparare, perché sapevano che conoscere l'inglese li avrebbe aiutati a ottenere un buon lavoro. Poi, sempre più bambini hanno iniziato a venire e oggi ci sono quasi duecento ragazze e ragazzi! Vengono sei volte a settimana, un'ora al giorno. Sono divisi in sette gruppi, il primo dei quali inizia la lezione alle sei del mattino! Anche i bambini di altri villaggi vengono volentieri a imparare. Hanno conosciuto Dan e capito che l'educazione è molto importante. E Dan, grazie all'educazione, non solo ha ottenuto un lavoro migliore, ma ha anche capito quanto sia importante cambiare il mondo e aiutare gli altri. Anna e Andrea Puoi trovare la storia di Dan, "Sii la scintilla"qui. Chiedi ai partecipanti se si possa dire che Dan sia un changemaker. Se sì, perché? E i bambini dei villaggi cambogiani che, nonostante le difficoltà, imparano l'inglese possono essere dei changemaker? Assicurati che i partecipanti capiscano la parola "educazione". Spiegagli perché imparare la lingua inglese è così importante per i bambini in Cambogia. Imparare l'inglese (o altre lingue straniere) è utile anche per i bambini del tuo paese? Quali lingue imparano i partecipanti?

3. Game I bambini descritti nella lettera dei viaggiatore imparano l'inglese. Vediamo se anche i partecipanti conoscono questa lingua (se l'inglese è la loro lingua madre, puoi scegliere una lingua straniera diversa per questi esercizi). Nomina uno per uno diversi colori in inglese, ad esempio: red, blue, yellow. Il compito dei partecipanti è quello di toccare qualcosa di quel colore, il più velocemente possibile.

4. Discussione Guarda alcune foto dei bambini dalla Cambogia, guarda quali sono le condizioni in cui Dan organizza le lezioni di inglese. Mostra anche foto dall'Indonesia. Controlla sulla mappa dove sono la Cambogia e l'Indonesia. Discuti insieme quali sono le similitudini e le differenze tra le scuole in Cambogia, in Indonesia e nel tuo paese. Cosa puoi vedere nella foto e cos’è solo una tua supposizione? Mostra anche le foto degli adulti del villaggio cambogiano. Cosa fanno? Controlla la didascalia delle fotografie per correggere le risposte dei partecipanti. Quindi guarda le foto dei paesaggi e della natura. In che modo sono diversi da ciò che puoi vedere nel tuo paese? Sottolinea il fatto che in Cambogia e Indonesia, così come nel tuo stato, i paesini sono molto diversi dalle città e le persone che vivono in zone urbane vivono vite molto diverse da coloro che vivono in campagna.

Cambogia


English lessons –in Phnom Penh, capital city of Cambodia, (above) in a school which is often visited by volunteers from abroad, and in a Cambodian village (below), where children from different villages join for classes organized in one of the houses.


Very common view in Cambodia – a village surrounded by palms and rice paddies.

House in Sandeck village (Cambodia), similarly to others, built on piles. Rice, drying on the mates in front of the house, is base to almost every meal,

On the square in Cambodian villages people sell fruits and vegetables, for example the jackfruit, delicious fruit of a loaf tree.

The rice produced for house consumption is often collected manually.

Whole families from Sandeck village work on collecting rice. Once transported from the field, the rice has to be cleaned and dried. Then, it is put in bags or clay pots.

Indonesia


Young students of an Indonesian school in school uniforms. The majority of Indonesian people are Muslin. A scarf covering head and shoulders (hijab) is part of the school uniform for girls.

5. Perlustrazione I partecipanti in piccoli gruppi preparano un reportage fotografico che mostri il loro paese: bambini, adulti, paesaggi, strade, ecc. Pensa che tipo di foto dovresti inserire in questo tipo di reportage. Cosa può essere interessante per i bambini di altri paesi? Prepara l'attrezzatura e assicurati che ogni piccola squadra abbia un telefonino con la fotocamera e che i partecipanti sappiano come usarlo. I partecipanti , preparati e attrezzati, vanno a fare una passeggiata per scattare foto. Spiegagli che non dovrebbero fare foto a persone questo senza il loro consenso. Attenzione! I partecipanti possono uscire solo se accompagnati da un adulto.

6. Artwork I partecipanti, con il tuo aiuto, preparano un reportage o una presentazione dalle foto che hanno realizzato. Prima della riunione prepara l'attrezzatura: computer, stampante o proiettore. Guardando il risultato del loro lavoro, i partecipanti discutono se è importante conoscere altri paesi. Se sì, perché? Anche questo fa parte dell'educazione?

7. Gioco Come si dice in inglese "Il mio nome è ..."? I partecipanti, in piedi o seduti, formano un cerchio e dicono uno alla volta in inglese il loro nome. Registra la presentazione del gruppo e allegala al reportage fotografico.

8. Canzone Proponi ai partecipanti una canzone che sviluppi la loro conoscenza della lingua inglese - li aiuterà a ricordare i vocaboli delle diverse parti del corpo. Sottolinea che i partecipanti potrebbero facilmente giocare a questo gioco con altri bambini. Head, shoulders, knees and toes Head, shoulders, knees and toes Eyes and mouth and ears and nose Head, shoulders, knees and toes Cantando, i partecipanti toccano le parti appropriate del corpo. Inizialmente il ritmo é lento, e viene aumentato ad ogni ripetizione.

9. Gioco Nomina in inglese diversi verbi. Il compito dei partecipanti è di mimarne il significato con i loro corpi: Jump Run Swim Jump 3 times Sing Sleep Sit down


10. Riepilogo Chiedi se i partecipanti desiderano condividere le foto e i video che hanno preparato con bambini di altri paesi. Trovate insieme il metodo migliore per pubblicarli. Ricorda, prima di rendere pubblico qualsiasi materiale in cui i tuoi partecipanti sono visibili devi avere il permesso dei loro genitori. Chiedi ai partecipanti di condividere la loro esperienza nel fare una buona azione (compito della riunione precedente). Apprezza la loro creatività, disponibilità ed efficacia in azione.


11. Concludi l'incontro con il canto: Cambiamo il mondo insieme Facciamolo giocando Per gli altri e la natura Questa è la nostra avventura

Altri compiti per il gruppo:

  • Inviare il reportage e i video preparati ai bambini di un altro Paese.

  • Preparare la mostra "La nostra città / paese vista dagli occhi di un bambino". Invitate degli ospiti. Magari riuscite a raggiungere persone di altri paesi; chiedete che parte della mostra li ha colpiti.

  • Incontrare bambini di altri paesi che vivono nelle vicinanze. Imparare alcune parole nella loro lingua. Preparare un gioco nel quale questi possono imparare alcune parole nella vostra lingua. Se non ci sono bambini di altri paesi nella zona, organizza un incontro online.

Hai notato qualche errore nel testo? Vuoi supportarci nella traduzione di scenari e storie in altre lingue? Non esitate a contattarci! Siamo costantemente alla ricerca di persone che ci possano aiutare con qualsiasi lingua. Rendiamo insieme il materiale per changemaker disponibile per più persone! --> hello@exchangetheworld.info


Altre storie di changemaker su: exchangetheworld.info